giovedì 28 febbraio 2013

Dress of the Week - Nuova vita all'abito di famiglia

Rieccoci qua con una nuova puntata del Dress of The Week!
Dopo il post di Lunedì, sulla 1° puntata del matrimonio crafty (Inspirational-monday-etsy-n1-un-invito very crafty), la mia voglia di rielaborare e ridare vita a oggetti e abiti del passato si è rifatta viva in me.

Il Dress of The Week di oggi è particolare e un pò personale, totalmente diverso da quelli presentati gli scorsi Giovedì e presto capirete perché. 
Negli ultimi anni la moda di riutilizzare abiti vintage è tornata alla ribalta e per questo, in un certo senso, oggi vi parlerò di vintage. 
Ma non c'è Dress of The Week senza un abito da sposa, giusto?
E allora eccolo qua...

Non è quello che vi aspettavate di vedere eh! 
Non è la solita immagine di una modella che indossa un abito dell'ultima collezione dello stilista famoso vero?
Eh no, la "modella" in questione è la mia mamma il giorno del suo matrimonio, il 5 luglio 1981.
Per anni, da piccola, ho sognato il mio matrimonio, girando nella sua vecchia camera, con questo vestito indosso. Inutile dire che mi stava gigante, ma probabilmente il mio amore per i matrimoni è nato proprio con questo abito. Vederlo oggi, dopo aver visto abiti da sfilata e di alta moda, fa veramente strano ma quello che vi voglio far capire oggi è che tutto si può riutilizzare, anche un abito degli anni '80. 
Probabilmente nessuno indosserebbe questo abito ai giorni nostri, ma con dei piccoli accorgimenti tutto si può modernizzare e rendere appetibile per un matrimonio del 2013. Indossare l'abito di famiglia è senza dubbio una scelta personale, ma di grande valore.

Ma vediamo come si potrebbe rendere l'abito di mia mamma attuale.
Innanzitutto munitevi di una brava sarta che sarà la vostra migliore alleata. L'idea di base è quella di non stravolgere l'abito e di lasciare, quindi, intatta la sua linea originaria.

Partiamo dal basso...
La gonna, secondo me, si potrebbe lasciare così come è; ma sostituirei il fiocco in vita con uno più alto e che, sul retro, termini quasi alla fine dell'abito. Il colore del fiocco può essere bianco, oppure lo potete scegliere a seconda del colore che avete scelto per il vostro matrimonio.
Ma veniamo ora alla parte più difficile e su cui forse occorre maggiormente "mettere le mani"... la parte superiore dell'abito. 
La parte che mi piace meno è senza dubbio il colletto dell'abito e quindi lo rimuoverei completamente, assieme al pizzo che riveste la parte sotto al collo. 
Lascerei intatte le balze sul seno che sono una parte fondamentale di questo abito, ma toglierei le maniche. 
Nel retro stesso discorso...via il collo e il pizzo sotto al collo, per rendere più aperto il vestito. I bottoncini sul retro (li adoro!), che avrete rimosso, li potete riutilizzare più in basso, dall'inizio delle balze fino ad arrivare al punto di inizio del fiocco.
Gli accessori saranno fondamentali per completare l'abito...
potete scegliere se indossare un fermaglio oppure, come mia mamma, un fiore tra i capelli. Un bel fermaglio luccicante potrebbe fare al caso nostro, come questo...
http://www.etsy.com/listing/112870159/wedding-jewelrywedding-hair-combvintage
Altro accessorio su cui riflettere bene sono le scarpe perché, con questo abito, si vedranno benissimo; quindi fate una scelta accurata.
Navigando su Etsy ho trovato delle scarpe favolose, forse un pò esagerate, ma ammetto che ci ho lasciato il cuore.
http://www.etsy.com/listing/124877452/twinkle-toes-vintage-lace-wedding-shoes
Con questa ultima immagine ho finito il mio salto nel passato, con balzo nel presente!

E voi che ne dite? Quali cambiamenti avreste apportato a questo abito?
Sono curiosa di sentire le vostre opinioni!

The Event GA